uva grisa

L'UOMO CHE SA _ MASTER OF WAR

L'Uva Grisa e i Canzonieri riminesi

Concerti Attorno al sessantotto
a cura di Fabio Bruschi e Jader Viroli

I  'Concerti attorno al Sessantotto ' iniziati con un dittico dedicato alle Americhe (Guya Valmaggi e Los Creadores - Canto la differenza il 14 gennaio e  e Rangzen - Born to be wild il 19 gennaio) continuano ora con questo concerto che propone uno dei filoni più “impegnati” delle musiche del ‘68, in particolare quello generato dal movimento del “folk music revival”, nato in America negli anni ‘30 del New Deal e di folksingers come Woody Guthrie.

Da noi, nei vitali anni ‘60, si volse alla creazione di una “nuova canzone”: alla ricerca di valori antagonisti e di rinnovamento sociale, alla riscoperta dei canti di lotta politica e sociale e di quelli della tradizione urbana e contadina di varie regioni d’Italia. Questo movimento, legato sul piano nazionale in particolare all’esperienza del Nuovo Canzoniere Italiano, costituitosi nel 1962, nel riminese diede vita ad alcuni canzonieri, attivi dal ‘68 alla fine degli anni ‘70, e al gruppo dell’Uva Grisa che, dal decennio successivo, rigenera quel percorso attraverso una ricerca diretta, che continua tutt’oggi, delle fonti sul territorio.

 


Biglietti

Ingresso unico (non numerato) € 8

11 Mar alle 17:00

Aree Tematiche: 

Progetti Collaterali