SILENZI

Frammenti di un discorso di coppia

sabato 17 febbraio, ore 21.15 - presso Mulino d'Amleto

Teatro Patalò
di e con Isadora Angelini, Luca Serrani
collaborazione artistica Antonio Perrone
Progetto Interregionale di Residenze Artistiche (con il contributo di MIBACT e E-R Cultura, Teatro Due Mondi)
foto Clara Julia Pagliero

I testi contengono frammenti da Raymond Carver,  Emily Dickinson, Rainer Maria Rilke, Derek Walcott. Le musiche sono di Pascal Comelade, Sigur Ros e Bon Iver, Beach Baby eseguita da Daniele Angelini.  

SILENZI ha ricevuto il premio speciale della critica-menzione d’onore della rassegna Stazioni d’Emergenza Atto IX del Teatro Galleria Toledo di Napoli con la seguente motivazione:
“Per la drammaturgia originale che sulla scena riempie di senso i vuoti comunicativi del reale, ponendo interrogativi che non si esauriscono con l’applauso, come nelle migliori realizzazioni teatrali.”

 

C'è un corpo disteso.
A chi appartiene? Che cosa è accaduto?
Un uomo e una donna per continuare a parlarsi hanno bisogno di incontrarsi in una terra di mezzo.
Cosa ci fanno lì? Ci lavorano? Piangono di cuore o lo fanno per soldi?
Forse sono lì perché non hanno altra scelta.

Un'interrogazione sulla coppia e sulla scena.
Sulla coppia in scena. Una palestra in cui animus  e anima, cioè il lato maschile e femminile dell'individuo, possono esercitarsi e mettersi a nudo. E' una proposta che pone al centro del discorso l'intimità, esplorandone alcune sfaccettature attraverso le possibilità dell'incontro fra due attori. Che si scontrano ostinatamente con l'inattualità del discorso amoroso e allo stesso tempo con l'inattualità della scena. Alla base di questo lavoro c'è una ricerca sulle zone di limite: il limite fra il sonno e la veglia, tra la vita e la morte, tra la platea e la scena. C'è la ricerca ostinata sul coraggio di mostrarsi nudi aldilà della finzione, e di farlo proprio grazie alla finzione, alla convenzione, esplorando le possibilità delle arti performative, ricercando un'intimità della relazione tra chi guarda e chi si lascia guardare.

In collaborazione con la rassegna Odissee promossa da Il Mulino di Amleto

Leggi la recensione dello spettacolo di Enrico Piergiacomi (studioso di filosofia e teatro, critico teatrale, autore per Doppiozero e Teatro e Critica) apparsa sullo spazio che cura per l’Università di Trento. https://r.unitn.it/it/lett/laboratorio-teatrale/ascoltare-la-fragilita-i-silenzi-di-teatro-patalo


Biglietti

Ingresso unico   € 12
Ingresso ridotto € 8
Biglietti in vendita presso il Mulino di Amleto

17 Feb alle 21:15